La birra e i record

La birra e i record

La birra più antica.

Venuta a galla al largo delle coste finlandesi, la birra più vecchia al mondo ha approssimativamente duecento anni. Ed è commestibile!

Le condizioni favorevoli come il buio o le basse temperature hanno permesso che il contenuto delle bottiglie si conservasse fino ai giorni nostri.

La birra più costosa.

Venduta al modico prezzo di sedicimila dollari, la Lowebrau è stata recuperata nel 1937 nello stesso posto in cui il dirigibile Hinderburg ebbe un incidente. A causa delle varie oscillazioni termiche non è più bevibile, ma rappresenta comunque un ottimo reperto per appassionati collezionisti.

Il bicchiere più grande.

Il boccale di birra più grande che esista ha due metri e mezzo di altezza e una capienza di 1600 litri; è stato prodotto in California e destinato a un locale di Orange Country. Posto all'ombra di una palma, chiunque volesse provare a bere dal recipiente dovrà aspettare almeno un'ora e mezza prima che si riempia.

La birra più amara.

Si chiama “The Hop” ed è stata prodotta dal birrificio Pistop Brewery, che ha centrato in pieno il proprio obiettivo: il retrogusto amaro che la contraddistingue dura fino a quattro ore dopo averla bevuta.

La birra più alcolica.

Creata da Brewdog, “The End of Story” è caratterizzata da un tasso alcolico del 55%, un traguardo già raggiunto da altre bevande dello stesso birrificio.

Il bevitore più veloce.

Il record è stato conquistato da Steven Petrosino, il quale si è sottoposto a un duro allenamento per poter raggiungere l'obiettivo: bere un litro di birra in soli 1,3 secondi.

La birra più piccante.

Detiene questo record la Ghost Scorpion Lager, prodotta con peperoncini Ghost e Trinidad Scorpion (tra i più piccanti al mondo e ben quattrocento volte più piccanti degli jalapeno).

Si aggiudica il secondo posto la Ghostface Killah di Twisted Pine.

La birra più rara.

Fuori produzione da parecchio tempo, la birra più rara, nonché una delle più celebri nel settore artigianale, è la Dave di Hair of the Dog. Le prime bottiglie vennero prodotte nel 1994, ma acquisirono popolarità quattro anni dopo, con la loro premiazione ad una gara.

Non si sa con precisione quante bottiglie siano ancora in circolazione, ma le rare volte in cui appaiono in asta vengono vendute a prezzi spropositati.

Il maggior numero di boccali di birra.

Durante una festa della birra a Monaco, il cameriere Oliver Struempfel è riuscito a trasportare ventisette boccali da un litro, pieni, per circa sessanta metri. D'altronde, si sa, la birra chiara ha tutti gli amminoacidi necessari a rinforzare la muscolatura!

La casa costruita con sottobicchieri di birra.

Sven Goebel è riuscito nella realizzazione di un appartamento costruito con oltre trecentomila sottobicchieri di birra, senza l'utilizzo di adesivo. La casa ha cinque stanze, comodi tavoli e sedie e persino un camino.

La birra più strana.

La Mikkeller Koppi Coffee IPA è brassata con caffé Kopi Luwak, derivato dalle bacche di caffè in parte digerite, e in seguito defecate, dall'amabile zibetto delle palme indonesiano.

La birra più eccentrica.

The End of History. Si tratta di undici bottiglie di birra inglobate all'interno dei corpi di ermellini o scoiattoli impagliati. Uno degli esemplari è stato esposto al MONA (Museum of New and Old Art), in Australia, ed ha riscosso grande successo tra il pubblico, ma anche parecchio malcontento tra gli animalisti.

La birreria più antica ancora in produzione.

Il birrificio Weihenstephan fu creato nel 1040 a Freising ed è di proprietà dello Stato di Baviera. Oltre ad essere il più antico centro di produzione di birra attivo tutt'oggi, esso è anche sede della Technische Universitat Munchen e ospita il Center of Life and Food, luogo in cui è possibile imparare le tecniche dell'arte birraria.

La distanza maggiore percorsa guidando su bottiglie di birra.

L'undici luglio del 2011, Li Guiwen (Cina) ha guidato su due file di bottiglie di birra piene per una distanza di 60,9 m; un record che ha inaugurato una nuova categoria nel Guiness World Records.

L'uomo che ha stappato più bottiglie di birra con i denti.

E' Murali K.C. (India) che nel 2011 si è fatto filmare insieme a quattro testimoni mentre stappava con i soli denti ben 68 bottiglie di birra in un solo minuto.

Il primo museo della birra.

Si trova a Praga, capitale della Repubblica Ceca, il Museo della birra ref. 58, fondato nel 1958 e posizionato a Plzen, città dei birrai dal 1295.

 

Il festival della birra più grande del mondo.

Il festival più grande e celebre che esista, l'Oktoberfest di Monaco, ogni anno ospita milioni di visitatori in un'area estesa quanto cinquanta campi da calcio, dove vengono serviti più di un milione e mezzo di galloni di birra.

Il record per la maggior varietà di birre presenti in un festival va però all'American Great Beer, che ha luogo a Denver, in Colorado, e mette a disposizione dei partecipanti ben 1672 tipologie diverse di birra.

I più grandi collezionisti di bottiglie di birra.

Si chiama Ron Werner e ha accumulato nella propria collezione 11.644 bottiglie a partire dal 1982. Più di settemila fra queste non sono mai state aperte!

Liberamente ispirato a “Bionda a chi? La birra artigianale… un’altra storia” di Filippo Bitelli, Andrea Govoni e Michela Zanotti, pubblicato da Edizioni del Loggione srl - www.loggione.it

Orari di apertura

Dal Martedì al Sabato
9:30-12:30 / 16:00-22:00

Lunedì e Domenica
CHIUSO

Newsletter

Accettazione privacy